Septum Piercing

Piercing al setto: Tutto quello che c'è da sapere

I piercing al setto, che prevedono l'inserimento di un gioiello nella sottile striscia di cartilagine tra le narici, esistono da secoli e sono stati indossati da diverse culture nel corso della storia. Nonostante la loro lunga storia, rimangono una scelta unica e audace per i piercing al naso. Con la loro recente ripresa di popolarità, sempre più persone sfoggiano il piercing al setto come modo per esprimere se stessi e distinguersi nella moda. In questo articolo esploreremo tutto quello che c'è da sapere sui piercing al setto, compresa la loro storia, il processo di realizzazione del piercing, la cura post-piercing e i potenziali rischi.

Che cos'è un piercing al setto?

Il piercing al setto è un tipo di piercing al naso che viene effettuato attraverso la sottile striscia di pelle che separa le narici. Il gioiello viene inserito attraverso il piercing e si appoggia all'interno del naso, rendendolo un'opzione discreta e versatile per la modifica del corpo.

I piercing al naso al setto sono diventati sempre più popolari negli ultimi anni e possono essere personalizzati con un'ampia varietà di tipi di gioielli, tra cui anelli con perline prigioniere, bilancieri circolari, clicker al setto, zanne al setto e altro ancora.

Tipo di piercing Piercing Angel Bite
Posizionamento Il piercing al setto prevede l'inserimento di gioielli attraverso la cartilagine che separa le narici.
Costo $40 – $100
Livello di dolore 7/10
Tempo di guarigione 4 - 6 mesi
Assistenza post-vendita Pulire due volte al giorno con una soluzione salina ed evitare di toccare o applicare sapone o prodotti per la pelle sulla zona per favorire la guarigione e prevenire le infezioni.

Come vengono fatti i piercing al setto?

I piercing al setto sono in genere eseguiti in uno studio professionale da un piercer esperto. Ecco cosa ci si può aspettare durante la procedura:

  1. Il piercer pulisce innanzitutto l'area intorno al setto con una soluzione antisettica.
  2. Quindi, con una penna chirurgica, segneranno il punto in cui verrà fatto il piercing.
  3. Successivamente, il piercer utilizzerà un ago cavo per creare un foro attraverso il setto. Questa operazione può provocare una breve ma intensa sensazione di dolore o fastidio.
  4. Una volta inserito l'ago, il piercer farà scorrere con attenzione il gioiello in posizione. I tipi più comuni di gioielli utilizzati per i piercing al setto sono i bilancieri circolari, gli anelli con perline prigioniere e i septum clicker.
  5. Infine, il piercer fornirà le istruzioni per la cura successiva, che in genere comprendono la pulizia del piercing due volte al giorno con una soluzione salina ed evitare di toccare il piercing inutilmente.

L'intero processo richiede in genere solo pochi minuti, ma il processo di guarigione può durare diversi mesi.

I piercing al setto fanno male?

I piercing al setto sono generalmente considerati più dolorosi di altri tipi di piercing al naso, con un livello di dolore tipicamente valutato intorno a 7 su 10. Tuttavia, la tolleranza al dolore può variare notevolmente da persona a persona e alcuni individui possono trovare il piercing meno doloroso del previsto. Tuttavia, la tolleranza al dolore può variare notevolmente da persona a persona e alcuni individui possono trovare il piercing meno doloroso del previsto.

Durante il processo di piercing, il piercer utilizzerà un ago cavo per creare un foro attraverso il setto, che può causare una breve ma intensa sensazione di dolore o fastidio. Dopo il piercing, sono comuni un po' di indolenzimento, gonfiore e tenerezza, che però si attenuano nel giro di pochi giorni.

Quanto tempo occorre per la guarigione di un piercing al setto?

In media, un piercing al setto impiega dai 4 ai 6 mesi per guarire completamente. Tuttavia, il processo di guarigione dipende da diversi fattori, tra cui le pratiche di assistenza post-operatoria, quanto il piercing viene toccato durante il processo di guarigione, lo stato di salute generale ed eventuali complicazioni potenziali.

Durante le prime settimane dopo aver fatto un piercing al setto, è comune avvertire un certo gonfiore, arrossamento e tenerezza intorno al sito del piercing. Si tratta di una parte normale del processo di guarigione e questi sintomi dovrebbero gradualmente attenuarsi nel giro di una o due settimane.

Per favorire la guarigione e prevenire le infezioni è fondamentale seguire le corrette istruzioni per la cura successiva. Tra queste, la pulizia del piercing con una soluzione salina due volte al giorno, l'evitare di toccare il piercing con le mani sporche e l'evitare di immergere il piercing in acqua, ad esempio in piscine o vasche idromassaggio.

Toccare eccessivamente il piercing durante il processo di guarigione può ritardare la guarigione e aumentare il rischio di infezione. È importante evitare di giocare con il gioiello o di torcerlo, perché ciò può causare irritazioni e prolungare il processo di guarigione.

Cura successiva al piercing al setto

Dopo aver fatto un piercing al setto, è fondamentale una cura adeguata per prevenire le infezioni e favorire la guarigione. Ciò comporta la pulizia dell'area due volte al giorno con una soluzione salina ed evitare di toccare il piercing con le mani sporche. Inoltre, è importante modificare la propria routine di cura della pelle durante il processo di guarigione per evitare di utilizzare sapone o crema idratante in prossimità del piercing, in quanto ciò può introdurre batteri e prolungare il processo di guarigione.

Si raccomanda inoltre di evitare di immergersi in bagni o vasche idromassaggio durante questo periodo. Una volta che il piercing è completamente guarito, non è necessario preoccuparsi di modificare la propria routine di cura della pelle, poiché il piercing si trova all'interno del naso e non deve entrare regolarmente in contatto con i prodotti per la pelle.

La corretta cura del piercing al setto prevede le seguenti fasi:

  1. Lavarsi accuratamente le mani con acqua calda e sapone prima di toccare il piercing.
  2. Pulire il piercing due volte al giorno con una soluzione salina. È possibile acquistare una soluzione salina specifica per i piercing o prepararne una propria mescolando 1/4 di cucchiaino di sale non iodato con 8 once di acqua calda. Immergere un batuffolo di cotone nella soluzione e applicarlo sul piercing per 5-10 minuti.
  3. Asciugare delicatamente l'area con un tovagliolo di carta pulito o lasciarla asciugare all'aria.
  4. Evitare di toccare inutilmente il piercing per non introdurre batteri e prolungare il processo di guarigione.
  5. Evitare di immergere il piercing in acqua, come piscine o vasche idromassaggio.
  6. Evitare di indossare abiti stretti o cappelli che potrebbero irritare il piercing.
  7. Tenere il sapone e i prodotti per la cura della pelle lontano dalla zona interessata per evitare irritazioni.
  8. Mangiate una dieta sana ed equilibrata per favorire la guarigione.

Rischi e complicazioni potenziali

Gli effetti collaterali del piercing al setto possono includere infezioni e irritazioni. È importante monitorare la presenza di sintomi quali pus, gonfiore o aumento del dolore, poiché potrebbero indicare un'infezione. Anche le allergie stagionali e i raffreddori possono aumentare il rischio di infezioni e irritazioni, per cui si consiglia di evitare di fare il piercing al setto in quei periodi.

Alcune persone possono avvertire uno strano odore mentre indossano un anello al setto, che potrebbe essere un segno di infezione o di irritazione per un tipo di metallo. Inoltre, nel sito del piercing possono formarsi tessuto di granulazione e cicatrici, che rappresentano una reazione eccessiva del processo di guarigione dovuta all'ambiente del naso e al gioiello.

Sebbene il piercing al setto sia generalmente sicuro, esistono possibili rischi e complicazioni da tenere presenti. Questi includono:

  • Infezione
  • Reazione allergica ai gioielli
  • Cicatrici
  • Malattie trasmesse dal sangue se si utilizzano attrezzature non sterili

Quali sono i tipi di gioielli migliori per un piercing al setto?

Esistono diversi tipi di gioielli adatti al piercing al setto, ognuno con uno stile e vantaggi unici. Quando si scelgono i gioielli per un piercing al setto, è importante considerare le dimensioni e il calibro del piercing, lo stile personale e il livello di comfort.

Ecco alcuni dei tipi di gioielli più popolari per i piercing al setto:

  • Anelli con perline prigioniere: Questi anelli sono una scelta classica per i piercing al setto e sono costituiti da un anello di metallo con una perlina rimovibile che chiude l'anello. Gli anelli con perline prigioniere sono disponibili in diverse misure e materiali, il che li rende un'opzione versatile per tutti i tipi di piercing al setto.
  • Bilancieri circolari: Si tratta di gioielli a forma di bilanciere che si curvano in una forma circolare, il che li rende un'opzione comoda ed elegante per i piercing al setto. Sono disponibili in vari materiali come oro, argento e titanio e possono essere personalizzati con varie perline e gemme.
  • Cliccatori del setto: Si tratta di un nuovo tipo di gioiello progettato specificamente per i piercing al setto. I septum clicker si inseriscono in posizione e sono tenuti in tensione, creando una vestibilità sicura e confortevole. Sono disponibili in un'ampia gamma di modelli, da quelli semplici ed eleganti a quelli audaci e appariscenti.
  • Riaccompagnatori per setto nasale: Si tratta di gioielli trasparenti o color carne, progettati per essere sottili e nascondere il piercing. Sono ideali per ambienti conservatori o professionali in cui le modifiche del corpo non sono consentite.
  • Setto nasale: Si tratta di un tipo di gioiello unico e audace, che sa farsi notare. Sono disponibili in varie forme, dimensioni e materiali, come l'osso, il legno e il metallo, che li rendono una scelta versatile per chi vuole esprimere la propria individualità.

Quanto costa un piercing al setto?

I costi del piercing al setto possono variare a seconda di alcuni fattori, tra cui l'esperienza del piercer, la posizione dello studio e il tipo di gioielli utilizzati.

In media, il prezzo di un piercing al setto è compreso tra $40 e $100, ma i prezzi possono essere più o meno alti a seconda di questi fattori. È importante ricercare e confrontare i prezzi tra diversi studi di piercing per assicurarsi di ottenere un prezzo equo per il piercing.

L'esperienza e la reputazione del piercer possono influire sul costo del piercing, in quanto i piercer più esperti possono applicare prezzi più elevati per i loro servizi. Inoltre, anche la posizione dello studio può influire sul costo del piercing, in quanto gli studi situati in città o quartieri più costosi possono applicare prezzi più elevati.

È importante verificare se il costo dei gioielli è incluso nel prezzo del piercing, poiché alcuni studi possono addebitare costi aggiuntivi per i gioielli utilizzati. Il costo del gioiello può anche influire sul prezzo complessivo del piercing, poiché i gioielli più costosi o personalizzati possono essere più costosi.

Come posso cambiare il mio piercing al setto?

Se siete interessati a cambiare il gioiello del vostro piercing al setto, è importante aspettare che il piercing sia completamente guarito prima di tentare di farlo. Ecco come cambiare il piercing al setto in tutta sicurezza:

  1. Pulire le mani e i nuovi gioielli con un sapone antibatterico.
  2. Immergere il piercing in acqua calda o utilizzare un impacco caldo per aiutare a sciogliere eventuali croste o detriti intorno al gioiello.
  3. Ruotare e tirare delicatamente il gioiello dal piercing, facendo attenzione a non forzarlo se si sente incastrato.
  4. Inserire rapidamente e con attenzione il nuovo gioiello nel piercing. Se non scivola facilmente all'interno, non forzarlo: ciò potrebbe danneggiare il piercing.
  5. Una volta posizionato il nuovo gioiello, pulire l'area con una soluzione salina ed evitare di toccarla inutilmente.

Come nascondere un piercing al setto?

Per nascondere un piercing al setto, si può girare il gioiello verso l'alto del naso in modo che non sia visibile. In alternativa, si può indossare un retainer o un gioiello più piccolo che sia meno visibile. È importante notare che nascondere il piercing per lunghi periodi di tempo può interferire con il processo di guarigione, quindi è meglio farlo solo temporaneamente.

Domande frequenti

Quanto tempo occorre per la guarigione di un piercing al setto?

Il piercing al setto può richiedere dai 4 ai 6 mesi per guarire completamente.

Il piercing al setto fa male?

Sì, il piercing al setto è doloroso come molti altri piercing al naso.

Posso cambiare il gioiello del mio piercing al setto?

Si consiglia di attendere la completa guarigione del piercing prima di cambiare il gioiello. Questo può richiedere diverse settimane.

Posso nascondere il mio piercing al setto per il lavoro o per altre occasioni?

Sì, esistono dei fermi che possono rendere meno evidente il piercing al setto.

Visualizzazione di 1-8 di 49 risultati

Carrello della spesa
it_ITItaliano